Come disinfettare e pulire il bagno di un autogrill

Come pulire i bagni in un autogrill


Per andare al lavoro devi affrontare molti chilometri in auto. Più volte sei costretto a fermarti, a concederti qualche sosta in autogrill. E cosa fai? Mangi qualcosa, bevi un caffè e poi ti rechi alla toilette per lavarti le mani.

Ed è qui che scopri un volto diverso dell’autogrill. I servizi sono in uno stato pessimo: i rubinetti sono incrostati di calcare, nel lavandino ci sono elementi dalla dubbia identità, il sapone è quasi finito e, come spesso accade, nel wc manca la carta igienica. Senza dimenticare la tavoletta: sempre sporca.

Eppure non dovrebbe essere così. Si tratta di un bagno pubblico, un luogo di passaggio per molte persone che si aspettano di sentirsi coccolate durante un lungo viaggio.

La toilette di un autogrill se tenuta in cattive condizioni è piena di infezioni pronte a diffondersi. Se stai pensando a malattie sessuali dormi sonni tranquilli. Si tratta di leggende metropolitane. Non rischi di prendere l’AIDS, devi avere qualche ferita aperta e il bagno deve essere molto sporco.

E’ di altro che devi preoccuparti. Qualche esempio? La diarrea del viaggiatore e infezioni gastrointestinali scatenate, di solito, da Escherichia coli, Norovirus, Shigella, Streptococco, Stafilococco, virus epatite A.

Per questo motivo il wc di un autogrill dovrebbe essere igienizzato nel miglior modo possibile e tu lo sai bene se ti occupi di pulizia professionale. Arrivo al dunque: come igienizzare e pulire il bagno di un autogrill?

Inizia dalla dall’area dei lavandini

Sai già cosa sto per dirti, vero? Prima di iniziare a disinfettare e pulire il bagno di un autogrill indossa i guanti. Dovrai toccare superfici che sono state utilizzate da centinaia di persone.

Questo vuol dire terreno fertile per i batteri. Inoltre, le mani sono il canale privilegiato delle malattie infettive perché entrano in contatto con altre parti del corpo.

Fatta questa premessa, elimina tutto ciò che è superfluo: dispenser per il sapone, fazzoletti e altri oggetti dimenticati dai viaggiatori. In seguito, passa l’aspirapolvere su tutto il pavimento anche nelle cabine wc.

A questo punto, puoi iniziare a pulire i lavandini dell’autogrill insieme a tutta l’area che precede i bagni. Ricorda di cambiare lo strofinaccio per ogni sezione, eviti di trasportare i germi da un luogo all’altro.

Adesso, concentra la tua attenzione sui lavandini: lascia agire qualche minuto l’anticalcare sulle superfici sia interne che esterne. In questo modo le incrostazioni non avranno vita facile. Dopo strofina con la pezza umida e imbevuta di detergente disinfettante.

Non tralasciare i rubinetti e controlla che dietro non sia annidato dello sporco. Risciacqua e accerta che l’acciaio non abbia aloni. Quest’ultimo va asciugato, deve brillare. Infine, verifica anche il foro di scarico, non deve essere otturato.

Ora è il turno degli specchi, spruzza il detergente per i vetri e puliscilo con uno strofinaccio asciutto e liscio per non lasciare righe.

Per completare l’opera controlla e sostituisci le sacche di sapone liquido presenti nel dispenser. Stesso discorso per i sistemi asciugare le mani. Non devono mostrare segni di impronte o essere malfunzionanti.

Per approfondire: come pulire la cucina di un ristorante?

Pulire il bagno di un autogrill: cosa devi fare

Entriamo nel vivo dell’operazione. Potresti trovarti di fronte a scenari non molto piacevoli. Un esempio? Potresti pulire un bagno incrostato. Questo vuol dire che devi mettere in campo tutte le tue conoscenze di pulizia professionale.

In ogni caso, anche per la pulizia del bagno di un autogrill c’è una fase preliminare: togli rotoli di carta igienica usati e rimuovi pezzi di carta sparsi sulla tavoletta.

In seguito, tira lo sciacquone e cospargi le pareti interne della tazza con il liquido a base di ipoclorito di sodio. Lascia agire il prodotto e poi con lo scopino insapona e gratta in profondità, devi pulire il bagno a fondo. I residui non devono avere vita facile.

Scarica di nuovo e risciacqua lo spazzolone più volte: l’acqua non deve fare la schiuma, ma diventare limpida e le pareti in ceramica devono essere immacolate.

Per sanificare un bagno di un autogrill in modo ottimale non basta disinfettare la zona interna. Devi dedicarti alle parti esterne come le pareti, il sedile e l’area subito dietro la tazza. Per pulirle hai bisogno di un detergente disinfettante e uno strofinaccio riservato solo a questo utilizzo.

Nell’area dove sono presenti gli orinatoi, posiziona adeguati tappetini profumati o gabbiette che evitano l’intasamento degli orinatoi, puliscono e prevengono le incrostazioni uriche e neutralizzano i cattivi odori.

Appena hai finito risciacqua e asciuga. Osserva con attenzione il lavoro svolto, non dimenticare nulla. Questa fase è fondamentale perché è la superficie del wc che entra in contatto con la pelle ed è causa di infezioni.

Poi, con uno spray disinfettante e uno straccio lucida il pulsante per tirare lo scarico e rimpiazza la carta igienica, sistemandola verso l’esterno.

Occupati delle porte. Quelle direttamente adiacenti ai bagni e quelle riservate all’accesso dell’area toilette dove ci sono i lavandini. Con un panno umido e del liquido appropriato pulisci sia il lato esterno che interno. In un secondo momento, lucida con decisione i cardini e le maniglie controlla che siano funzionanti.

Ora puoi lavare il pavimento. Il mio consiglio? Fai due passate per essere certo di aver catturato tutto lo sporco e le macchie più resistenti. Insisti bene negli angoli, vera casa dei batteri. Versa il detergente disinfettante in un secchio d’acqua calda e mettiti all’opera. Muoviti dall’interno verso l’ingresso.

Vuoi ottenere un risultato straordinario? Ripassa le mattonelle con un panno in microfibra asciutto per togliere gli aloni.

Al termine, chiudi tutti gli strofinacci sporchi in una busta e lascia la zona.

Per un mantenimento ottimale degli odori all’interno dell’area lavandini, posiziona alcuni dispenser erogatori spray nelle profumazioni più gradevoli disponibili. Tali dispenser, ad erogazione temporizzata, sono utili per mantenere costante il livello di profumo all’interno del locale.
Nell’area wc invece, la profumazione viene emanata direttamente dal dispenser wc.
Questo sistema rappresenta il top attualmente disponibile in commercio.

Disinfettare e pulire il bagno di un autogrill: la tua opinione

Hai visto? Non è stato difficile disinfettare e pulire il bagno di un autogrill. Uno snodo chiave per i viaggiatori di lungo corso che meritano il massimo dell’efficienza in termini di pulizia per trovare ristoro.

Ora lascio a te la parola. Tu come pulisci il bagno di un autogrill che prodotti usi? Hai bisogno di qualche consiglio? Hai bisogno di una consulenza? Lascia la tua risposta nei commenti e parliamone.

Amedics Professional

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.